in ,

I Toto suoneranno in eterno (o quasi) nel deserto del Namib

“Africa” suonerà in eterno (o quasi) nel cuore del deserto del Namib: «La canzone è in loop e l’installazione è alimentata a batterie solari così da riprodurre i Toto per l’eternità»

Africa dei Toto suonerà in eterno (o quasi) nel cuore del deserto del Namib, in Africa. È la geniale idea messa a segno da Max Siedentopf, artista classe 1991, tedesco di adozione, è nato però a Windhoek, in Namibia, dove è cresciuto. Oggi lavora tra Berlino, Los Angeles e Amsterdam, facendo base a Londra.

L’opera, che riprodurrà per i prossimi (si fa per dire) cinque milioni di anni il successo pubblicato dalla band americana nel 1982, è composta da sei speaker collegati a un lettore mp3 che ha ovviamente al suo interno solamente una traccia. «La canzone è in loop e l’installazione è alimentata a batterie solari così da riprodurre i Toto per l’eternità», ha spiegato l’artista tedesco.

L’unica accortezza, per evitare che qualcuno possa danneggiare o rubare l’installazione, è stata quella di mantenere segreta la sua esatta collocazione: sul sito di Siedentopf c’è una mappa che fornisce la sua posizione approssimativa, ma il cerchio tratteggiato rosso che indica la posizione di Toto Forever comprende l’intero deserto del Namib.