in

Alex Turner: «Non riesco a smettere di ascoltare Celentano»

Il frontman degli Arctic Monkeys non riesce a smettere di ascoltare Adriano Celentano: «Negli anni sessanta per gli italiani era come Elvis Presley»

Uno nato e cresciuto a Milano (tra le case della famosa Via Gluck) l’altro a Sheffield, una contea del South Yorkshire. Adriano Celentano e Alex Turner sono due artisti distanti (per genere) anni luce ma legati da una storia alquanto curiosa.

Intervistato nell’agosto 2016 dal direttore musicale Justin Barney, Turner ha indicato Prìsencòlinensìnàìnciùsol, canzone del 1973 di Adriano Celentano inserita nell’album Nostalrock, come una delle cinque canzoni che non può smettere di ascoltare: «Negli anni sessanta per gli italiani Celentano era come Elvis, e ha scritto questa canzone chiamata Prìsencòlinensìnàìnciùsol che contiene parole inventate in modo che sembri inglese. È davvero non convenzionale ma molto coinvolgente. Non ne avevo mai sentito parlare prima, ma mi piace l’idea. È come decodificare un linguaggio», ha spiegato il rocker inglese.

Nella playlist Turner ha inserito anche 22 (OVER Soon) di Bon Iver, Cody’s Theme degli AJJ, Set Me Free di Herizen Guardiola e No Woman di Whitney.