in ,

I Cure annunciano il nuovo album: «È un periodo elettrizzante per noi»

Il «periodo elettrizzante» dei Cure di Robert Smith sfocerà in un nuovo album d’inediti (il primo dal 2008) e in un tour mondiale che farà tappa al Firenze Rocks

«È un periodo elettrizzante» per loro ma è anche un periodo elettrizzante per noi: dopo oltre dieci anni di stop dagli studi di registrazione (l’ultimo loro lavoro risale al 2008), i Cure di Robert Smith stanno per tornare con un nuovo disco d’inediti, il quattordicesimo della loro lunga carriera iniziata nel 1976. «Vedendo tutte queste nuove band ne ho ascoltate alcune e ne ho incontrate molte e questo mi ha in qualche modo ispirato a fare qualcosa di nuovo», ha detto Smith ai microfoni dell’emittente statunitense SiriusXM, concludendo: «Quindi sì, abbiamo intenzione nelle prossime sei settimane di finire quello che sarà il nostro primo album in più di un decennio. È un periodo elettrizzante per noi».

La data d’uscita? Verosimilmente la prossima primavera, prima del lungo tour mondiale che inizierà con due date extra a marzo in Africa. E anche se negli anni i Cure sono diventati sempre più Robert Smith, la band ancora riesce a sprigionare sul palco quell’anima post punk che l’ha caratterizzata negli anni ottanta. Le occasioni per vedere il prossimo anno i Cure live sono molte: in Italia suoneranno il 16 giugno al Firenze Rocks ma sono previste anche delle date in giro per l’Europa che si preannunciano – vista le location – sensazionali: l’8 giugno si esibiranno al Malahide Castle di Dublino, l’11 luglio al NOS Alive di Lisbona e il 3 agosto al Afisha Picnic di Mosca.