in ,

Nessuno può fermare Bruce Springsteen: tour mondiale nel 2019

Il rocker americano tornerà il prossimo anno con un nuovo album d’inediti e un tour che lo vedrà sui palchi di tutto il mondo con la E Street Band: confermata una leg in Europa

La notizia arriva a pochi giorni dall’ultimo show a Broadway in programma per il 15 dicembre: Bruce Springsteen tornerà nel 2019 con un nuovo album d’inediti e un tour che lo vedrà sui palchi di tutto il mondo con la E Street Band. Per il momento non è chiaro quando il world tour inizierà ma sicuramente approderà in Europa; ormai da mesi si vocifera di una serie di concerti già fissati in Irlanda e la partecipazione come headliner al Glastonbury Festival in programma dal 26 al 30 giugno 2019.

Al momento non si hanno news dettagliate riguardo concerti in Italia, ma siamo più che certi che il Boss del rock non escluderà il nostro Paese dal tour mondiale. L’ultima volta di Springsteen in Italia risale all’estate 2016 quando, per promuovere il cofanetto celebrativo del trentacinquennale di The River, si esibì per due sere di seguito allo Stadio San Siro di Milano e con uno show evento al Circo Massimo di Roma di fronte a sessantamila spettatori.

Dopo aver definito lavoro diurno l’attività dal vivo con la sua storica band, Springsteen ha fatto sapere di essere pronto a pubblicare il suo nuovo album di inediti, il primo da High Hopes uscito nel 2014: «Più che un disco solista, sarà un album da cantautore», ha precisato il rocker del New Jersey.

Nel frattempo, il prossimo 16 dicembre, su Netflix uscirà Springsteen on Broadway, il docufilm del suo spettacolo (metà live concert, metà one man show) al teatro newyorkése: una lista di brani-antologia di una carriera di oltre quarant’anni, alternati a racconti e aneddoti, sulla falsariga di Born to Run, l’autobiografia pubblicata nel 2016.