in

Banksy su Instagram: «Ho costruito io il trituratore»

«Alcuni anni fa ho segretamente costruito un trituratore all’interno della cornice»: il video di come Banksy ha fottuto per l’ennesima volta il sistema

Un dipinto del celebre Banksy si è autodistrutto appena dopo essere stato venduto a un’asta di Sotheby’s a Londra per oltre un milione di sterline. Il colpevole? Ovviamente lo stesso Banksy, che da sempre si è opposto alla commercializzazione della sua arte. «Siamo stati Banksyzzati», ha ironizzato Alex Branczik, senior director di Sotheby’s. «Siamo impegnati a capire che cosa possa significare nel contesto di un’asta».

Il meccanismo di autodistruzione del dipinto è stato spiegato dallo stesso artista misterioso in un video inedito pubblicato sul suo profilo Instagram (e che potete vedere qui sotto). «Alcuni anni fa ho segretamente costruito il trituratore all’interno della cornice (Ragazza con palloncino ndr.) nel caso un giorno fosse stata messa all’asta», ha fatto sapere Banksy.