in

“Suburra”, “Narcos” e “Gomorra”, il tridente crime sta tornando

“Suburra” e “Narcos” su Netflix, “Gomorra” su Sky Atlantic: vi raccontiamo in anteprima le tre serie (crime) più attese della prossima stagione

Suburra, Narcos e Gomorra: un tridente che ormai da qualche anno gioca in attaccato, le prime due ideate e create dal colosso californiano Netflix, l’altra da Sky Italia. Tre serie tv che tra il 2018 e il 2019 torneranno a far sognare milioni di fan sparsi per tutto il mondo.

Suburra tornerà ad inizio del 2019 col suo secondo capitolo. Ispirata al romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini, la serie di Netflix (prodotta da Cattleya con Rai Fiction) continuerà a raccontare il malaffare, gli intrecci tra politica e malavita, l’irresistibile ascesa di Aureliano (Alessandro Borghi), Spadino (Giacomo Ferrara) e Lele (Eduardo Valdarnini), del boss Samurai (Francesco Acquaroli) che muove i fili mentre il politico Cinaglia (Filippo Nigro) capisce che diventare l’ago della bilancia vuol dire guadagnare. La faccendiera Sara Monaschi (Claudia Gerini), legata al Vaticano, fa soldi con i migranti. «Rispetto alla prima stagione la posta in gioco è sempre più alta», ha anticipato il regista Andrea Molaioli.

Alessandro Borghi sul set di “Suburra 2”

Tornerà invece prima della fine dell’anno la serie tv di maggior successo della piattaforma streaming americana: Narcos. La quarta stazione si allontanerà dalla Colombia di Pablo Escobar e raggiungerà il Messico per raccontare le origini della moderna guerra della droga, adando dritto alle due radici. La stagione girerà intorno al personaggio di Miguel Ángel Félix Gallardo, un uomo tranquillo ma audace, imperscrutabile ma pronto a tutto, all’apparenza un leader benevolo, fedele ai propri amici, soci e impiegati, ma determinato a porre la propria ambizione davanti a tutto e tutti.

Gomorra debutterà invece su Sky in primavera 2019. La quarta stagione (con una quinta già confermata) vedrà l’attore Marco D’Amore alla regia, insieme a Francesca Comencini e Claudio Cupellini. Tra i protagonisti Genny (Esposito) e Patrizia (Cristiana Dell’Anna) stabilire un nuovo equilibrio di potere, mentre Enzo (Arturo Muselli) e Valerio (Loris De Luna) consolidano la leadership del loro team nel centro di Napoli. Secondo la produzione, i protagonisti «affronteranno nuove minacce e nemici spietati, mentre Genny dovrà prendere decisioni difficili per proteggere la propria famiglia».